Ottenere il Risarcimento danni dopo un incidente stradale

Il risarcimento di un incidente stradale è sempre una pratica complicata e delicata. Per ottenere il risarcimento dei danni in seguito ad un incidente stradale è preferibile rivolgersi sempre a professionisti del settore. Infatti affidare la redazione delle pratiche a dei tecnici esperti è un ottima garanzia di successo , aumenta infatti notevolmente la possibilità di vedersi riconosciuto l’ammontare del danno per l’incidente che si è subito.
 
Quali vantaggi ci sono ad affidarsi ad esperti

Innanzitutto il primo vantaggio che si ha ,nel farsi seguire da esperti nella redazione di pratiche per il risarcimento di un sinistro stradale, consiste nel non dover anticipare alcuna somma di denaro in quanto il pagamento avverrà al termine della trattativa di risarcimento. Inoltre un secondo vantaggio è quello di usufruire di professionisti che anticiperanno a tuo nome le spese che ti verranno richieste solo quando il risarcimento sarà stato ottenuto. In ultimo affidarsi a professionisti ti assicura un giusto risarcimento , in quanto la pratica viene istruita da professionisti che cercano di garantire sempre il massimo profitto sia per il cliente. Perché il massimo risultato per il cliente corrisponde inevitabilmente al massimo reso per il professionista.

Come ottenere il risarcimento ?

Dopo essere stati protagonisti di un sinistro stradale ci sono alcuni step necessari da seguire per ottenere il risarcimento . Il primo , che a molte persone può sembrare banale, consiste nel chiamare il 118 per soccorrere gli eventuali feriti più o meno gravi. Infatti l’intervento del 118 oltre ad essere un dovere civico è anche un dovere penale, la cui non ottemperanza potrebbe scadere in un omissione di soccorso. Una volta che i feriti vengono assicurati alle necessarie cure mediche se necessario andranno interpellate anche le Forze dell’Ordine. Dopo aver ottemperato a questi obblighi iniziali si può passare a quelli da seguire per ottenere il risarcimento. Innanzitutto assicurarsi di avere dei testimoni dell’incidente nel caso dovessero testimoniare sulla dinamica del sinistro, poi va tempestivamente trasmessa la denuncia del sinistro all’assicurazione. Questa trasmissione deve avvenire entro pochi giorni dall’avvenuto sinistro, inoltre nella denuncia vanno inseriti tutti i dati riguardanti il sinistro come ad esempio la dinamica, eventuali testimoni o tutti i dati che possano far luce sul sinistro stesso e sulle eventuali responsabilità.


Tipi di danni
 
Esistono due tipologie di danni possibili materiali e a persone .Per danni materiali intendiamo quelli arrecati a oggetti materiali come auto, arredamento stradale o negozi ecc. Per danni fisici a persone si intendono i danni che eventuali infortunati abbiano riportato nel sinistro .Il calcolo del risarcimento per danni arrecati a cose materiali viene stimato dal perito dell’assicurazione mentre se si tratta di danni a persone il risarcimento potrà essere valutato solo a completa guarigione dell’interessato. In quest’ultimo caso le tabelle a cui la pratica fa riferimento tengono conto di due variabili l’età dell’infortunato e l’entità del danno subito tradotto con una stima economica. Viceversa qualora si abbia la necessità di stimare il risarcimento materiale dell’auto danneggiata esso sarà proporzionale al valore dell’auto stessa. Ad esempio se il danno stimato ammonta a 3.000 euro e il valore di mercato dell’auto è di soli 1.000 euro l’assicurazione potrebbe valutare di rimborsare solo il valore dell’auto. Per ciò che riguarda le tempistiche di disbrigo di tali pratiche non si hanno delle tempistiche precise ma esse dipendono da molteplici fattori, tra cui le tempistiche procedurali del foro.


Errori da non commettere

E’ essenziale evitare di rivolgersi agli assicuratori della vostra polizza per il disbrigo di questo tipo di pratiche in quanto essi non hanno alcuna responsabilità in merito. Inoltre molti nutrono grande fiducia nella propria assicurazione, che essendo quella di fiducia dovrebbe valutare il giusto danno e risarcimento. In realtà anche questa convinzione è errata in quanto anche la vostra assicurazione ha come obbiettivo primario quello di risparmiare e quindi di fare i propri interessi e non i vostri. La soluzione migliore rimane in ogni caso rivolgersi a dei professionisti del settore che invece tuteleranno i vostri interessi cercando di mediare al meglio durante la pratica e cercando di farvi ottenere il miglior risultato possibile.