Necessiti di assistenza per sistemi oleodinamici?

Se abiti in zona Torino e necessiti di assistenza per un sistema oleodinamico, la scelta giusta è Oleodinamica MAS.

Un gruppo di esperti, apprezzati per tempestività e grande preparazione, che mette al primo posto la soddisfazione del cliente e si impegna a garantire sempre la massima efficienza in caso di guasto.

I sistemi oleodinamici sono sistemi non troppo complicati, ma varie cose potrebbero andare storte se non controllati in maniera precisa ed accurata. Sono sistemi che si attivano attraverso i liquidi in pressione, detti anche oli, che consentono di trasportare energia.

Data l’elevata mole di componenti presenti in un impianto oleodinamico, è bene porre sempre sotto l’attenzione di esperti la manutenzione e la revisione dell’impianto oleodinamico, altrimenti si rischia di non operare al massimo della qualità. Ogni sostituzione sarà sufficiente per far fermare l’operatività della macchina e gli eventuali guadagni. Si dovrà pagare la sostituzione di un pezzo mentre la produttività sarà pari a zero. Dunque un team di esperti da avere sempre come riferimento per qualsiasi assistenza è la scelta giusta da fare.

 

Cause di guasti più frequenti

 

I guasti possono riguardare:

– errori nella progettazione o assemblaggio dell’impianto;

– usura delle componenti dell’impianto;

– usura o mancato controllo del fluido utilizzato;

– danneggiamento o rottura definitiva di un elemento del sistema.

 

Errori nella progettazione o assemblaggio dell’impianto oleodinamico

 

Riguardo ad errori dovuti ad un’errata progettazione si fa riferimento a:

– errori di valutazione della pressione;

– errori inerenti alla portata della pompa;

 

Nel primo caso si tratta di casi in cui la pressione massima risulta insufficiente. Infatti ogni motore avrà una certa potenza in base alla pressione massima che può raggiungere; se la pressione sarà più bassa, a parità di portata, sarà necessario sostituire addirittura l’intero motore poiché la potenza ideale non potrà essere soddisfatta tramite la regolazione della valvola di taratura.

È bene che la valvola non sia regolata manualmente poiché si rischia di portare ad uno stress maggiore l’intero impianto, e ciò comporterebbe una perdita di energia e eventuali danni al sistema.

Nel secondo caso la pompa potrebbe avere una portata minima o massima che non sia in armonia con il funzionamento del motore, danneggiando quindi la qualità oltre che alla quantità di lavoro.

Per errori di montaggio s’intende l’erronea composizione dell’impianto, dovuta ad una mancanza di conoscenze necessarie nell’assemblaggio o a errori presenti sul libretto di montaggio. Sono molte le valvole impiegate per un corretto funzionamento e dunque nei libretti sono indicate tutte le loro posizioni e come devono essere montate in modo tale da raggiungere le prestazioni desiderate. Stessa cosa vale per attuatori, posizione di tubi e i giusti collegamenti tra tutte le componenti.

 

Per evitare questo tipo di problemi di montaggio è utile contattare esperti del settore.

 

Casi di usura delle componenti dell’impianto oleodinamico

Le componenti che possono usurarsi sono molteplici, ma le più importanti sono il motore ed i cilindri. Inoltre, di non secondaria importanza, è opportuno un frequente controllo delle caratteristiche del fluido usato.

Per quanto riguarda il motore e la sua efficienza, fondamentali per non usurarlo sono:

-il controllo dei filtri che hanno la funzione di non far circolare l’olio sporco, il quale potrebbe recare dei danni all’impianto. Se necessario, richiederne la pulizia o la sostituzione;

– il controllo della lubrificazione del motore stesso, conseguenza della mancanza di lubrificazione può essere il surriscaldamento o la definitiva rottura dell’impianto;

– controllare assiduamente i livelli dell’olio nel serbatoio e la sua temperatura, eventuali eccessi di temperatura metteranno in pericolo il corretto funzionamento del sistema, poiché ogni impianto ha una temperatura ideale di lavoro e non rispettandola si danneggerà l’intero motore;

– controllare le condizioni dei cilindri, in quanto un suo malfunzionamento può portare a non trasformare correttamente l’energia trasportata dal fluido in energia meccanica.

Grazie alla manutenzione si riuscirà ad intervenire al momento giusto e comprendere i livelli di usura delle componenti per non consentirne la definitiva distruzione. La loro rottura recherà danni alla produzione e imporranno un fermo, dannoso dal punto di vista economico e della produzione richiesta.

Gli obiettivi dell’azienda saranno mirati alla frequente manutenzione e ad intervenire tempestivamente ed in modo professionale ovunque ci sia necessità di assistenza, col fine di migliorare le condizioni e la produzione dell’impianto oleodinamico danneggiato o malfunzionante.